Eadv2

Translate

mercoledì 14 maggio 2014

Ricetta "Pesto trapanese al forno"

Cari lettori,
la ricetta che vi sto proponendo oggi è una variante della tradizionale pasta con il pesto trapanese.
E' stato il nostro primo per il 25 Aprile ed è l'ideale per un pranzo all'aperto!
L'olio è un ingrediente primario in questa ricetta e per realizzarla è necessario un buon prodotto: è questo il caso dell'Olio extra vergine d'oliva San Benedetto.
Non ho avuto il piacere di collaborare con molte aziende oleicole, però posso dirvi con certezza che fino ad ora questo è l'olio che ho preferito.
L'azienda che mi ha omaggiato, l'Oleificio San Benedetto, è presente sul territorio calabrese da circa 10 anni, ed è cresciuta nel corso del tempo diventando un importante punto di riferimento per la produzione di un olio extra-vergine di oliva di altissima qualità.


Ingredienti
(per 5 persone)

-500 g di pasta bucatini
-3 pomodori
-basilico
-aglio
-mandorle
-sale

-peperoncino (facoltativo)
-pangrattato q.b.
-pecorino grattugiato q.b.
-40 g di mandorle tostate
-"olio extra-vergine d'oliva San Benedetto"





Procedimento
Frullate i pomodori, l'olio extra-vergine d'oliva "San Benedetto",il basilico, l'aglio, le mandorle, il sale e il peperoncino fino ad ottenere una crema.
Ungete d'olio una teglia da forno e cospargetela di pan grattato.
Cuocete bene al dente in acqua bollente la pasta.
Condite i bucatini con il pesto alla trapanese e metteteli in teglia.
Cospargete sopra una manciata di pecorino grattugiato, aggiungete sopra una manciata di mandorle tostate grattugiate grossolanamente e coprite con un leggero strato di pangrattato.
Un filo d'olio extra-vergine d'oliva "San Benedetto" sopra ed infornate a 200° fino a cottura.




Per ulteriori informazioni sull'azienda ed i suoi prodotti non vi resta che cliccare sull'immagine sottostante




12 commenti:

  1. Adoro questo pesto!! In estate è uno dei miei preferiti... e la variante al forno è sicuramente da provare *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ada,
      si anche per me vale lo stesso! Provalo e ti stupirà!!!
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Ciao! Sono Jenny e trovo che il tuo blog sia davvero ben fatto.
    Accurato ed elegante... e poi la colonna sonora che hai scelto, mette proprio di buon umore, grazie! ^_^
    Adoro la cosmesi e tutto ciò che implica creatività e fantasia (anche in cucina eheh) e cerco di scoprirne sempre di più... e da oggi lo farò anche grazie a te. Mi sono iscritta tra i tuoi lettori fissi e ti seguo su G+! ^_^

    Ho creato anche io da poco un blog e se ti andrà di ricambiare l'iscrizione (sempre se sarà di tuo gradimento), ne sarei felice, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi... e poi sarà come scambiarci un pensierino *.*

    Il link d'ingresso del blog è:

    http://lastanzadellesorprese.blogspot.it/search/label/Ingresso

    Clicca sulle categorie in alto, per sbirciare più contenuti *.*

    ...ti aspetto se vorrai!
    Jenny

    Ps. Solo un appunto... se posso chiedere, come hai creato le slides per le collaborazioni e contest? Davvero funzionali e risparmia spazio :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Jenny,
      grazie mille dei complimenti. Mi stavo unendo anch'io al tuo blog che è davvero molto carino :) Anche io ti seguo su g+ e mi sono unita alle cerchie. Ho provato ad unirmi ai lettori fissi ma come sai a volte non lo permette perchè fa i capricci. Riproverò più tardi perchè ci tengo a seguirti.
      Per quanto riguarda le slides te lo spiegherò volentieri! Si sono funzionalissime

      Elimina
    2. Bellezza! Grazie mille per il tuo supporto nonché la perseveranza col ballerino GFC ^_^
      Lo apprezzo moltissimo, credimi!
      Per le slide ti invio un messaggio a parte magari, almeno non imbratto troppo il tuo post qui :D Complimenti ancora! A prestooooo!!!

      Elimina
  3. Ciao e grazie per essere passata da me.
    Il pesto trapanese non l'ho mai mangiato. Devo rimediare ;)
    Un abbraccio Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia,
      devi rimediare assolutamente e non te ne pentirai...
      Un grande abbraccio

      Elimina
    2. Ciao Silvia,
      devi rimediare assolutamente e non te ne pentirai...
      Un grande abbraccio

      Elimina
  4. una versione di pesto che non conoscevo, molto interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In genere è più conosciuto il pesto siciliano, questo è proprio della mia città...
      Ti assicuro che i turisti ne vanno pazzi! Da provare

      Elimina
  5. mmm, davveri invitanti, questa me la salvo e la faccio al più presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina,
      fammi sapere come ti verrà... Un abbraccio

      Elimina